Serravalle e dintorni...

STORIA

IN MEMORIA DI DON SILVIO PADOVANI
- 19 DICEMBRE 2016 -
- di Giovanni Raminelli -

 


Don Silvio Padovani nel 1970 nel vecchio campo sportivo in occasione della premiazione del torneo calcistico "Coppa dei bar"

Deceduto Don Silvio Padovani. Fu parroco-abate di Serravalle dal 1967 al 1973.

Uomo dal carattere forte, un bondenese di razza, intraprendente e fortemente impegnato nelle opere delle parrocchie affidategli. Nato a Bondeno (Ferrara) il 29 giugno 1929, entr˛ nel Seminario arcivescovile di Ferrara.

Seguito l’iter degli studi venne ordinato sacerdote il 23 maggio 1959. Dopo aver espletato vari incarichi quale cappellano coadiutore, fu inviato parroco a Viconovo ove si prodig˛ nel campo missionario accogliendo e sostenendo ragazzi africani impegnati nel discernimento per la scelta del sacerdozio. Con il passaggio della nostra parrocchia con le altre della cosiddetta Pentapoli dalla Arcidiocesi di Ravenna a quella di Ferrara, Mons. Natale Mosconi lo nomin˛ Parroco-abate di Serravalle, ove fece l’ingresso l’11 giugno 1967.

L’anno successivo la chiesa, dedicata a San Francesco d’Assisi, fu oggetto di radicali restauri e consacrata il 3 ottobre 1968 dall’arcivescovo Mosconi. Don Silvio trasferý nel 1969 l’Asilo “Minghetti” in locali pi¨ idonei e funzionali all’opera di educazione della istituzione, in via don Minzoni, dove assunse la denominazione di Scuola Materna Parrocchiale “Don Pio Minghetti”.

Si prodig˛ per la unificazione delle due sagre (di giugno e di ottobre) in un’unica festa da celebrarsi la prima domenica di agosto, in concomitanza con il Perdono d’Assisi. Fu autorevole coattore nella realizzazione dell’ampliamento-rifacimento della Casa di Riposo “Dott. Attilio Capatti”. In quegli anni continu˛ a ospitare anche a Serravalle seminaristi camerunensi. Ricordo in particolare DieudonnÚ Espoir Atangana, divenuto in seguito sacerdote ed attuale Vescovo di Nkongsamba.

Don Padovani lasci˛ Serravalle il 31 dicembre 1973 per la parrocchia cittadina di Quacchio. Con alcuni anni di intenso lavoro dot˛ la zona nord di quella parrocchia di una nuova chiesa dedicata a Santa Caterina Vegri, di cui divenne parroco il 1░ ottobre 1978.

Nel 2013, a causa di alcuni problemi di salute lasci˛ la parrocchia ferrarese di via Pacinotti trasferendosi nella residenza per sacerdoti “Casa Betlem per chi soffre”.

Oggi, 19 dicembre 2016 ha reso l’anima a Dio.

Giovanni Raminelli


 20.12.16                                      Contatore visite