Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

 

Serravalle e dintorni...

POLITICA LOCALE

POLITICA LOCALE

IMMIGRAZIONE: DOPO LA BEFFA L'INGANNO...

Con la migrazione di popoli di altri paesi non arrivano solo: lavavetri , ladri e prostitute ma……….  

 

Già da una settimana sul quotidiano Libero escono degli articoli che danno la notizia di un epidemia scoppiata a Ravenna e Cervia  causata dalla zanzara tigre, la malattia che viene trasmessa si chiama Chikungunya . Sono stati segnalati casi di contagio, i casi ufficiali sono circa 200, ma i dati non ufficiali parlano di 400 contagi.

 

Alcuni dati sulla malattia ; si chiama Chikungunya , che in makonde significa “piegarsi in avanti ,contorcersi”. La malattia ha fatto la sua prima comparsa in Tanzania nel 1952 ,mentre l’ultima epidemia si è verificata  sull’isola di Rèunion, nell’Oceano Indiano.

È causata da un virus, della famiglia Togaviridae,la stessa cui fa capo l’agente della più nota e pericolosa Dengue, quella che gli americani chiamano ”febbre spacca ossa“.

 

La patologia: La chikungunya è una malattia causata da un virus appartenente alla famiglia delle togoviridae .colpisce solo l’uomo e non gli animali .

 

I sintomi : Febbre alta ,dolori articolari lancinanti ,chiazze arrossate e pruriginose sulla pelle.

 

Le conseguenze : la patologia è benigna e autolimitante (guarisce da sola) ma può essere fatale per le persone anziane o per quelle con problemi persistenti di salute .

 

La durata : La malattia dura dai 7 ai 20 giorni ma i dolori articolari possono restare anche per mesi .

 

La cura : non esiste una terapia specifica né un vaccino . si può trattare con antinfiammatori e cortisone .

 

Il contagio : la trasmissione avviene attraverso le zanzare .Nel caso del focolaio del comune di Cervia ,il primo in Europa ,la responsabile è la zanzara tigre .

 

I malati : Secondo il ministero della sanità sono 200 le persone malate .Dati non ufficiali parlano di 400 .Pochi giorni fa la prima vittima era un ottantenne.

 

I vari articoli a riguardo dai quali ho tratto i dati, parlano di responsabilità delle varie amministrazioni ,che io non riporterò perché sono faziosi e di parte .Il mio evidenziare questo caso è voluto per sensibilizzare i nostri amministratori ad informarsi, visto che la zona sopra evidenziata dista pochi chilometri da noi , sapendo che una zanzara in una notte può percorrere svariati chilometri il solo fatto di dare delle informazioni ai cittadini  mi sembra opportuno .

Non voglio pensare di trovare un muro di gomma come hanno trovato i pazienti , medici e cittadini di quei comuni  colpiti dal focolaio, che pur segnalando il problema non sono stati ascoltati .

 

Troverete gli articoli completi presso la sede di A.N del comune di Berra in via Garibaldi

 

                                 Bigoni Stefano
 Vice Presidente di Alleanza Nazionale del Comune di Berra  
   


2.9.07