Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

Serravalle e dintorni...

INTERVENTO DI STEFANO BIGONI
RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO TERRITORIO
- CHI DEVE FAR RISPETTARE LE LEGGI? -

 


Un pitbull

Sono rimasto a guardare tutta la vicenda sull’aggressione da parte di cani randagi a danno di una cavalla che è stata uccisa. Premetto subito che la colpa non è dei cani ma di chi li ha cresciuti ecco loro li abbatterei.

 

Il punto della situazione:

nel comune di Berra stanno accadendo cose che delineano un abbandono da parte di chi ha responsabilità di governance  del territorio, troppo facile arroccarsi sull’Aventino e nascondersi dietro la mancanza di norme anche perché le norme esistono vedi anagrafe canina che impone l’obbligo dell’inserimento del microchip ai cani posseduti dai cittadini, chi non lo fa è perseguibile per leggi, chi deve controllare che tale norma venga rispettata sono i VIGILI URBANI che oltre a fare le multe per infrazioni del codice della strada hanno anche il mandato per il controllo del territorio e di tutte le attività produttive attenzione i VIGILI sono comandati dai sindaci ecco la prima responsabilità.

 

Ma vediamo nel dettaglio il perché dico abbandono del territorio: abbandono di rifiuti, rapine a mano armata, risse tra vicini, aggressioni di cani randagi, allevamento abusivo di cani pericolosi se allevati in maniera sbagliata, occupazione di case abusivamente, furti, macellazione senza stordimento preventivo dell’animale ecc ecc. detto questo cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro che qualcuno si faccia giustizia da solo. Anche perché  dalle notizie che ho ricevuto da tempo si sapeva di questo problema e mi riferisco all’allevamento di cani pitbull perché non si è fatto nulla per prevenire questi episodi e se invece di trovare una cavalla trovavano un cittadino cosa sarebbe successo?

 

1)      Prima cosa da fare far funzionare l’anagrafe canina

2)      Munire i vigili del lettore del microchip

3)      Sensibilizzare la cittadinanza al auto controllo del territorio

4)      Corsi obbligatori ai detentori di cani ritenuti pericolosi

5)      Divieto di possedere cani ritenuti pericolosi senza l’attestato del corso    

 

Caro Sindaco lei è il primo cittadino e su di lei cadono le responsabilità di quello che accade nel territorio se si sapeva che esisteva questo problema lei doveva attivarsi in maniera decisiva come deve attivarsi per l’occupazione delle case da parte di abusivi ,non mi stupirei se il proprietario della cavalla denunciasse il comune di Berra. Indica subito il consiglio comunale per spiegare i fatti anche perché sono ormai due mesi che non lo convoca e di cose nel territorio ne sono successe ,lei è convinto che il comune di Berra non ha più senso di esistere, ma io le dico che mai come ora la vicinanza delle istituzioni è necessaria. 

 

Cons.Comunale - Stefano Bigoni LEGA NORD        


14.2.15                              Hit Counter