Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

Serravalle e dintorni...

STEFANO BIGONI AL SINDACO DI BERRA: I FURTI, UN PROBLEMA SERIO!

 

 


Stefano Bigoni

Serravalle - "Leggo Ŕ accolgo con stupore che il sindaco Ŕ riuscito a leggere quello che non ho detto e nemmeno pensato - sono le parole di Stefano Bigoni, dopo aver letto la replica del Sindaco all'assemblea sui furti e organizzata dal gruppo consigliare "Uniti per Berra" - non capisco sulla base di quali mie parole il sindaco abbia accolto un attacco politico, un vantaggio politico. Per me la sicurezza dei cittadini non Ŕ una questione politica e ben lungi da me farne una questione politica, perchŔ non ci troviamo di fronte ad una campagna elettorale o a confronti politici ma ad un problema, quello dei furti, che coinvolge tutti, maggioranza e opposizione".

Bigoni ribadisce "che le promesse fatte dal sindaco non sono state mantenute ed Ŕ per questo che come opposizione ci siamo mossi, con l'assemblea. Ma non per creare opposizioni ma per far capire che bisognava muoverci, presto e insieme, contro questi intolleranti furti".

Poi Bigoni elogia il comunicato del sindaco:"Ben vengano i controlli sino alle 23 da parte della Polizia Municipale, come ben vengano tutte quelle decisioni che il sindaco deciderÓ di adottare contro i furti". Poi ritorna sui controlli:"Rimango comunque dell'idea che ulteriori controlli sul territorio non guasterebbero. E non sto parlando delle ronde, come ogni volta qualcuno strumentalizzando dice, ma di controlli sull'ambiente, come giÓ in alcuni comuni vengono fatte ed in modo assolutamente legale. Questa Ŕ la mia personalissima idea, che non Ŕ assoluta e vincolante. Non sono il possessore della veritÓ ma ritengo che il mio pensiero non debba essere demonizzato tutte le volte".

"Noi cittadini, tutti - prosegue Bigoni - dobbiamo riprendere possesso del nostro territorio, che qualcuno sta cercando di rubarci: la solidarietÓ ed il controllo reciproco sono sicuramente importanti. Segnalare alle forze dell'ordine tutto quello che vediamo di sospetto, senza alcun timore, rappresenta sicuramente una delle cosa da fare".

Bigoni conclude con due parole al sindaco:"Non sventolo fantasmi e attendo di risponderne davanti alle autoritÓ preposte, che non ho capito quali siano e per quale motivo. Per quanto riguarda eventuali miei vantaggi politici dite pure al sindaco che "pu˛ stare tranquillo", perchŔ non ne ho bisogno".

 (d.m.b.)


25.11.14                               Hit Counter