Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

   

Serravalle e dintorni...

IL PROBLEMA DEI FURTI, STEFANO BIGONI INCONTRA I CITTADINI
- MARTEDI' 18 NOVEMBRE AL CENTRO CIVICO DI SERRAVALLE -


Stefano Bigoni
Serravalle. Erano una settantina i cittadini che martedì sera, 18 novembre, hanno partecipato all'assemblea organizzata dal gruppo di minoranza "Uniti per Berra", tra i quali anche il capogruppo dell'altro gruppo di minoranza "Interesse Comune" Simone Grandi e alcuni consiglieri di maggioranza, ma  a titolo personale.

Il tema era quello dei furti, in continua e preoccupante crescita, con l'intento di creare iniziative contro l'espansione del preoccupante fenomeno. "Voglio esprimere la mia massima solidarietà nei confronti di quelle famiglie che hanno subito queste angherie - ha detto il capogruppo Stefano Bigoni - a nome mio e del mio gruppo e di tutta l'assemblea, nonché grande solidarietà all'agente di pubblica sicurezza e concittadino aggredito dai ladri ".

Successivamente Bigoni ha fatto all'assemblea alcune proposte di come affrontare il problema "furti". Bigoni, come più volte espresso, rimane convinto che la formazione di gruppi di cittadini a tutela ed ispezione del territorio rimane l'unica possibilità per arginare il problema. "Il fatto di sapere che sul territorio girano persone che controllano - ha detto Bigoni - rappresenta sicuramente un deterrente per i ladri".

Diverse le proposte fatte dai cittadini, molto arrabbiati, anche per la "latitanza" degli amministratori. "Il maggior disagio - è stato detto nei numerosi interventi - è quello di sapere che nemmeno all'interno della propria abitazione si è tranquilli. Sapere che qualcuno può intrufolarsi nell'abitazione crea molta ansia e paura. Senza comunque dimenticare i danni che si subiscono".

"Sono molto dispiaciuto per l'assenza dei nostri amministratori - ha aggiunto Bigoni - che avrebbero potuto toccare con mano il disagio che stanno attraversando i cittadini. Non ci troviamo di fronte ad una campagna elettorale o a confronti politici ma ad un problema che coinvolge tutti, maggioranza e opposizione. Mettiamo da parte alleanze e contrapposizioni e mettiamoci insieme per trovare una soluzione, o quanto meno provare ad arginare, questo fastidioso e intollerante problema".

La proposta della formazione di un comitato è stato accolto: avrà il compito di organizzare altri incontri, a livello comunale, magari questa volta con al presenza degli amministratori.

"Nei prossimi giorni - ha concluso Bigoni - in accordo con il collega Simone Grandi, presenteremo una richiesta al Sindaco di indire un Consiglio Comunale Aperto per discutere con tutti il problema dei furti. Le iniziative, che sono state proposte dall'assemblea, sono molte e non è da escludere che vengano intraprese, come ad esempio sit-in davanti al Municipio o anche alla Prefettura, qualora le nostre parole non venissero ascoltate".

(d.m.b.)


19.11.14              Hit Counter