Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

 

Serravalle e dintorni...

POLITICA LOCALE

POLITICA LOCALE

FILIPPO BARBIERI RISPONDE A STEFANO GRILLANDA

È evidente che il pesante clima politico che purtroppo sta condizionando questa campagna elettorale, si sta manifestando anche nel nostro Comune  alimentato dalla locale lista politica di centro-destra. In questo clima di veleni, anche il Capogruppo dell'opposizione, dopo essersi tolte le vesti di "civico" per indossare quelle di politico nelle fila di An, ha pensato bene di seguire questa linea spostando la discussione soltanto sugli attacchi personali e sulle provocazioni. In questo contesto, il continuare ad affermare che questa amministrazione non ha fatto nulla e quel poco è stato merito di altri, è un'evidente distorsione della realtà. Si può non essere d'accordo su talune iniziative da noi assunte, ma dire che non si è concretizzato niente è chiaramente solo una premeditata propaganda elettorale. Dunque invito il Capogruppo dell'opposizione ad un maggior senso di responsabilità nei confronti dei cittadini cercando di abbassare i toni della polemica e lasciando ad altri questo modo di far politica che non piace a nessuno o almeno a noi. Dispiace che l'opposizione ed in primis il suo Capogruppo, abbia assunto questo comportamento in un momento nel quale invece sarebbe necessaria una maggiore coesione, al di là delle appartenenze politiche, per il bene del nostro Comune. Prendendo atto di questo, il nostro gruppo consigliare "Sviluppo e Solidarietà", non accetterà una campagna elettorale soltanto fatta di veleni e di menzogne; se qualcuno vorrà questo, non troverà certo il nostro appoggio. Non risponderò dunque alle provocazioni rivolte nei miei confronti, invitando invece  l'opposizione a discuterne durante i prossimi Consigli comunali. Aggiungo che dopo venti mesi di legislatura, una vera opposizione, invece di criticare su ogni cosa l'operato di chi amministra limitando la sua azione alla sola presentazione di interpellanze, dovrebbe anche avanzare delle concrete proposte, degli emendamenti, ma questa sarebbe un'altra storia o meglio, un'altra opposizione.

Filippo Barbieri


20.2.06