Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

 

Serravalle e dintorni...

MARCO POZZATI E ALBERTO ASTOLFI: CARO SIMONE NON IMPAZZANO SOLO GLI EUROPEI DI CALCIO...
- IN RISPOSTA A GRANDI  SUL BIOGAS -

 

Caro Simone non impazzano solo gli europei di calcio...è del tutto evidente che anche tu non scherzi !

E’ probabile ormai che tu viva in un'altra dimensione più esoterica che politica. Non è facile considerare la tua lettera se non ricollegarsi alla tua premessa iniziale sull’impazzimento generale di questo periodo.

Il tentativo di atteggiarti a difensore del popolo e dei cittadini di questo comune non convince nessuno, nonostante qualcuno su internet probabilmente un po' accalorato o disinformato sul contendere ti abbia già acclamato suo beniamino.

Non sappiamo se si tratta di una tua svolta personale ma è evidente che stai combattendo con te stesso un conflitto interiore per una leadership mancata al quale nessuno degli interlocutori, da te citati, può riuscire a darti risposta, come del resto gli stessi cittadini. Perché, se non fosse così, a quest'ora, tu saresti sindaco di Berra da almeno due anni e mezzo, e tutti noi poveri consiglieri di questo comune, benché eletti dalla cittadinanza, saremmo ormai chiusi in casa da un bel pezzo a vergognarci dei nostri errori con gli epiteti che ci hai affibbiato di "Colpa " e "Questi signori". (Ti invitiamo per galanteria a tenere conto che ci sono anche delle signore che siedono in consiglio).

Con questo tuo atteggiamento ormai latente ti sei dedicato a pubblicare la lista di brutti e cattivi, seri e meno seri a seconda delle posizioni che si assumono nel dibattito consiliare.

Quella squadraccia da indicare al pubblico ludibrio dei cittadini è una vicenda che dimostra quanto sia grande il rispetto per la tua persona e le tue opinioni e il disprezzo per quelle altrui senza distinzioni di sorta ....

Il dibattito sulle "Energie pulite" denominate così non da noi ma dalla comunità europea è una questione attuale che non attraversa solo le aule consiliari dei comuni, ma attraversa l'intera società italiana, compreso il mondo agricolo , è non può aprioristicamente in presenza di leggi dello stato e comunitarie essere relegato ad una scelta personale con definizioni politiche ed economiche come hai tentato di dimostrare nel tuo ordine del giorno che per l'appunto è stato rigettato da buona parte dei consiglieri..

Il biogas per te è solo un mezzo ed un limite dove rispecchiare la tua personale insoddisfazione nei confronti dell'attuale amministrazione comunale.

L'utilizzo di termini sarcastici come hai fatto nei tuoi precedenti interventi nei confronti del sindaco è un ulteriore riprova della tua veemenza polemica che va oltre la stessa vicenda del biogas.

Hai fatto bene a pubblicare su Serravalle Web le tua richiesta di ordini del giorno inesaudita, anche perché si desume quanto affermato precedentemente. Ovvero che annunciavi un ordine del giorno che non hai mai presentato, se non dopo che il PD berrese ti aveva invitato a farlo... Dimenticanza? Foga eccessiva ?...Non sta a noi spiegarlo. Il fatto che qualcuno della maggioranza si sia astenuto lo giudichi come un timido tentativo per stonare fuori dal coro, quando quelle posizioni sono frutto di un vero dibattito politico, mentre butti nel mucchio due consiglieri di opposizione rei solo di avere una loro opinione diversa dalla tua. Conti fatti male? Se avevi fatto quello di mettere in minoranza o in difficoltà il sindaco in effetti ti è andato sballato. Quello invece di aver diviso il gruppo di opposizione ti è riuscito! Chi scrive conosce benissimo il valore dei consiglieri dell'opposizione e ne rispetta il ruolo, compresi anche quelli che hanno votato con te. Mettiti pure a disposizione per una polemica che è ancora solo nell'aria visto che allo stato attuale dell'arte non vi è ancora una domanda autorizzata o concessa dalla conferenza di servizi che è preposta all'autorizzazione, ma almeno per onestà intellettuale, spiega a quei cittadini che poi sarai tu il loro capo, altrimenti rischi di incassare qualche rifiuto non previsto e poi ci rimani male.....

Marco Pozzati - Alberto Astolfi - Consiglieri comunali di Berra - gruppo Sviluppo e Solidarietà

 

30.6.12