Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

 

Serravalle e dintorni...

P.D. CIRCOLO DI BERRA: RISPOSTA ALLA LETTERA APERTA AI CITTADINI ED AI CONSIGLIERI DEL COMUNE DI BERRA
(QUELLO CHE ZAGHINI NON DICE...)

 

In riferimento alla "Lettera aperta ai cittadini ed ai consiglieri del comune di Berra" a firma del consigliere Simone Grandi, inerente l'eventuale installazione di due centrali biogas sul territorio del comune, come circolo del PD di Berra c'interessa evidenziare quanto segue:

1) La cosiddetta "lettera aperta" è un diretto attacco strumentale all'amministrazione comunale di Berra e alla persona del sindaco con l'utilizzo di toni sarcastici che possono risultare offensivi e fuorvianti rispetto al tema trattato. Insinuazioni basse e sottili come del resto l'affermazione di tenere pubbliche assemblee senza il consenso del consiglio, che come è noto, non è dovuto, ma è una competenza eventualmente della giunta comunale.

Il fatto poi che lo scriva un ex amministratore è di per se preoccupante.

2) La promozione del dibattito sul tema del biogas che il consigliere Grandi vorrebbe sollevare, ma che gli viene impedito è una vicenda confusa e contraddittoria per non dire grottesca.

In una prima lettera datata ai primi di marzo egli afferma che sarà sua premura presentare un O.d.G. apposito. Un O.d.G. Che è ancora sconosciuto ai più, visto che non è mai stato presentato. Pur comprendendo la reale necessità di addivenire ad un dibattito sul tema del biogas, a cui nessuno ne sui banchi della maggioranza o minoranza si vorrebbe sottrarre. Tuttavia anche nel sollecito del consigliere Grandi in data 24 aprile non si vede traccia di nessuna mozione o ordine del giorno sul tema .

Dove si trova l'ordine del giorno o la mozione da far votare in consiglio? Piove sul bagnato... scatenare una polemica burocratica quando non vi è sostanza...

3) Ulteriore scorrettezza viene commessa nel finale della lettera raccontando che il sindaco è parte della conferenza di servizi per l'autorizzazione alle centrali quando è noto che ai comuni si chiede solo di inviare una figura tecnica e che tale competenza spetterebbe all'unione dei comuni.

Se si considera che allo stato attuale nessuna domanda di autorizzazione nel territorio berrese è pervenuta presso la conferenza di servizi della provincia, l'intento strumentale e provocatorio risulta evidente.

Non sappiamo e non c'interessa conoscere quali sono le reali intenzioni più o meno amichevoli del consigliere Grandi nei confronti del sindaco e dell'amministrazione comunale. Nella storia di questo comune non è mai stato impedito a nessuno di presentare O.d.G. e mozioni interpellanze sui più disparati temi, purché O.d.G e mozioni e interpellanze vengano presentate e non solo annunciate....

A questo punto il consigliere Grandi tragga le conclusioni se è ancora il caso di continuare eufemisticamente a ritenersi consigliere di " Sviluppo e solidarietà" e ad accogliere i suggerimenti di diversi cittadini intervenuti sulla rete a sciogliere una volta per tutte i suoi conflitti esistenziali, naturalmente di natura politica.

P. D. Circolo di Berra

 

5.5.12