Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

 

Serravalle e dintorni...

POLITICA LOCALE

POLITICA LOCALE

PROGETTO COMUNE: INTERROGAZIONI E INTERPELLANZE PER IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.6.05

 

OGGETTO : INTERPELLANZA

Al sig.sindaco Comune di Berra

Il Gruppo Consiliare di opposizione PROGETTO COMUNE

premesso che :

>su di un lato della piazza Mazzini di Serravalle sorge l’edificio pubblico della delegazione comunale;

>la tipologia architettonica nel contesto della piazza e la funzionalità di tale costruzione sono quantomeno discutibili;

>l’aspetto esterno è di evidente degrado specie per quanto attiene la tinteggiatura;

>per motivi economici non è possibile richiederne l’abbattimento anche se l’estetica ed il buon gusto ne ricaverebbero evidenti benefici;

>la parte coperta e nascosta antistante l’ufficio postale è perennemente imbrattata con scritte e disegni spesso volgari ed osceni;

chiede di sapere se:

>è intenzione dell’Amministrazione Comunale,come auspica PROGETTO COMUNE,intervenire al più presto risanando l’edificio e posizionando telecamere a circuito chiuso per scoraggiare i continui vandalismi che oltretutto rappresentano un costo per la Comunità?

 

Berra……………… Gruppo Consiliare

PROGETTO COMUNE

N.B.: si richiede discussione consiliare e risposta scritta nei modi e tempi previsti dal regolamento.

 


PROGETTO COMUNE

OGGETTO:INTERPELLANZA

Al sig.sindaco Comune di Berra

Il Gruppo Consiliare di opposizione PROGETTO COMUNE

premesso che :

>la sicurezza e la quiete sono beni preziosi ed irrinunciabili;

>molte strade del nostro Comune presentano fondi sconnessi e quindi di per se pericolosi;

>alcuni automobilisti e motociclisti sono poco rispettosi dei limiti di velocità nei centri abitati;

>è molto più utile ed intelligente prevenire piuttosto che reprimere;

chiede di sapere se:

è intenzione dell’Amministrazione Comunale intervenire con urgenza sulle proprie strade dei tre centri abitati,come caldamente auspica PROGETTO COMUNE,posizionando dei dissuasori di velocità nei punti più a rischio di incidenti?

 

Berra……………… Gruppo Consiliare

PROGETTO COMUNE

N.B.: si richiede discussione consiliare e risposta scritta nei modi e tempi previsti dal regolamento.

 


PROGETTO COMUNE

 

OGGETTO:INTERPELLANZA

Al sig.sindaco Comune di Berra

Il Gruppo Consiliare di opposizione PROGETTO COMUNE

premesso che :

>la musica è una delle forme d’arte più nobili;

>nel nostro territorio opera da tempi molto remoti una gloriosa Banda Comunale;

>grazie ad essa in tempi più recenti è stata aperta una scuola di musica frequentata da una quindicina di allievi;

venuto a conoscenza che:

>sono state presentate le dimissioni dei massimi responsabili della Banda;

chiede di conoscere:

>quali siano i motivi che hanno portato alle dimissioni;

>quali provvedimenti L’Amministrazione intenda prendere per scongiurare,come auspica PROGETTO COMUNE,che questo Comune si privi anche della Banda Comunale e della scuola che rappresentano forse l’unico strumento per avvicinasi alla musica.

 

Berra……………… Gruppo Consiliare

PROGETTO COMUNE

N.B.: si richiede discussione consiliare e risposta scritta nei modi e tempi previsti dal regolamento.


PROGETTO COMUNE

OGGETTO:INTERPELLANZA

Al sig.sindaco Comune di Berra

Il Gruppo Consiliare di opposizione PROGETTO COMUNE premesso che :

alcuni mesi orsono ha presentato con una propria interpellanza la richiesta di abbassare al 5,5% l’aliquota ICI ;

l’attuale maggioranza non ha accolto la richiesta ma anzi ha deciso di aumentare l’aliquota al 6’5%;

il giorno trenta del mese di giugno ’05 scade il termine ultimo per il pagamento;

l’art. 9 del regolamento per l’applicazione dell’imposta comunale sugli immobili (ICI) prevede attività di controllo del versamento;

chiede di sapere :

quali siano i criteri applicati per i controlli;

se tutte le dichiarazioni sono sottoposte a controllo o solamente alcune;

quali siano le sanzioni;

quali siano i criteri usati dalla Giunta Comunale per determinare i compensi incentivanti (art. 9 c. 3) per l’evasione recuperata;

Berra……………… Gruppo Consiliare

PROGETTO COMUNE

N.B.: si richiede discussione consiliare e risposta scritta nei modi e tempi previsti dal regolamento.

 


PROGETTO COMUNE

 

OGGETTO:ORDINE DEL GIORNO

Il Consiglio Comunale di Berra riunito in seduta ordinaria il 27 giugno 2005

premesso che :

>per la nostra Regione e per la nostra Comunità il settore ortofrutta è di vitale importanza economica ;

>per difendere la produzione made in Italy occorrono più controlli e trasparenza;

>per la tutela dei nostri prodotti servono accordi di filiera tra il mondo della produzione e quello della distribuzione,

>per rianciare l’agricoltura di qualità bisogna incentivare i consumi di prodotti agricoli nazionali che troppo spesso pagano la concorrenza di prodotti d’importazione scadenti e senza nessuna indicazione della provenienza;

all’unanimità invitano

>la Regione Emilia Romagna ed il Governo Italiano ad attivarsi con ogni mezzo per difendere anche in sede europea la nostra produzione di qualità ;

>di pensare all’attivazione di un Fondo di resistenza,al quale attingere per integrare il prezzo del prodotto;

>trovare accordi con il settore distributivo per contenere i ricarichi sul prezzo finale e favorire gli acquisti da parte dei consumatori.

 


PROGETTO COMUNE

 

OGGETTO:ORDINE DEL GIORNO

Il Consiglio Comunale di Berra riunito in seduta ordinaria il 27 giugno ’05

premesso che :

la Commissione Europea,in data 22 giugno ’05,ha approvato la riforma della politica comunitara sulla coltivazione dello zucchero che prevede forti tagli ai prezzi minimi e riduzioni delle quote di produzione ;

il prezzo dello zucchero bianco dovrà essere tagliato del 39% e quello della barbabietola del 42%;

a pagare lo scotto di questa rivoluzione dei sussidi in vigore dal 1968 è soprattutto l’Italia e altri Paesi come l’Irlanda,la Grecia e il Portogallo;

per la nostra Regione e in particolare per la nostra Comunità,grandi produttrici di barbabietola da zucchero,è un colpo mortale;

i pochi zuccherifici ancora in attività rischiano di chiudere,il settore rischia di scomparire con gravi perdite di posti di lavoro;

il testo della riforma dovrà ora passare al vaglio dei ministri dell’Agricoltura dei Venticinque;

all’unanimità invita

il Governo Italiano ed in particolare ministro dell’Agricoltura Gianni Alemanno ad attivarsi con ogni mezzo legale a disposizione per creare,in sede Europea, una forte alleanza di blocco che,seppure minoritaria,impedisca di fatto che la proposta della Commissione raggiunga la maggioranza qualificata.

Berra 27 giugno ’05


27.6.05