Serravalle e dintorni...

- ATTIVITA' DELLA POLIZIA DI STATO -
LA POLIZIA DI STATO ARRESTA PARCHEGGIATORE ABUSIVO NIGERIANO
- 7 MAGGIO 2015 -

Alle ore 11.15 di mercoledì 6 maggio, personale della Sezione Volanti della Polizia di Stato è intervenuto presso il parcheggio di via Rampari di San Rocco ove una cittadina aveva richiesto l'intervento in quanto aggredita da un parcheggiatore abusivo.

Una pattuglia della Polizia di Stato, che si trovava poco distante in quanto impegnata nel consueto servizio di monitoraggio del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, intervenuta quasi immediatamente, prendeva contatti con la donna, una signora ferrarese di quarantotto anni, che si trovava all'interno della propria autovettura visibilmente scossa ed in stato di forte agitazione.

La signora ha indicato agli operatori un individuo di colore che si trovava poco distante raccontando che poco prima, dopo aver parcheggiato, si era recata nei pressi di una delle macchinette per pagare il ticket.

Appoggiato al distributore automatico di biglietti vi era l’uomo, identificato successivamente per O. A. B. nigeriano di 35 anni, in possesso di regolare permesso di soggiorno per motivi umanitari, con precedenti di polizia per lesioni, porto di oggetti atti ad offendere e violazione di domicilio.

Mentre la donna stava effettuando le operazioni di pagamento, l'uomo l'ha improvvisamente cinta con un braccio, attirandola a sé, accarezzandole la schiena e dicendole “Non aver paura, sto facendo questo perché sei bella, molto bella...”.

La donna si è immediatamente divincolata intimando allo straniero di andarsene ma l'uomo, incurante della presenza di altre persone, ha preso la donna per un braccio e, strattonandola, è diventato aggressivo chiedendole dei soldi, urlando che aveva visto che aveva del denaro e che quindi doveva dargliene.

A questo punto la donna, inseguita dal nigeriano che continuava ad urlarle e chiederle del denaro, è riuscita a raggiungere la propria autovettura e a chiamare il 113. Le pattuglie della Polizia di Stato sono giunte sul posto in pochi istanti.

Gli Agenti, individuato il nigeriano, lo hanno raggiunto ed invitato a salire a bordo della vettura di servizio. Lo straniero ha reagito violentemente imprecando a voce alta contro gli occupanti e tentando di colpirli con calci e pugni. Una volta bloccato a terra e ammanettato è stato portato in Questura e dopo le formalità di rito è stato associato presso la locale Casa Circondariale.


7.5.15                  Contatore visite