Serravalle e dintorni...REFE


BERRA, INCONTRO OPEN FIBER-SINDACO DI BERRA PER PORTARE INTERNET VELOCE NELLE CASE DEL COMUNE
 


 
Berra. Molte e positive novità sono emerse nell'incontro che si è svolto martedì 7 agosto  mattina presso il municipio di Berra, tra la ditta Open Fiber e gli amministratori locali.

Una connessione rapida, sicura e a prova di futuro per tutti i cittadini e le imprese del comune di Berra: una realtà attesa da molti anni e che ora si sta concretizzando.

“L’intervento che realizzerà OpenFIber è di fondamentale importanza per il nostro territorio – è il commento a margine del primo cittadino berrese Eric Zaghini - poiché, portando la fibra nelle case,  azzererà completamente il digital divide che, in questi anni, ha limitato, non poco, l’attività di privati e imprese.

Si tratta di un investimento di portata storica per una zona rurale come la nostra, paragonabile solo all’arrivo del telefono nelle case. Dal 2019 il territorio berrese sarà connesso al mondo”.

“Si tratta – ha concluso il sindaco - e questa per me è una felice novità, della realizzazione di una Fiber To The Home (FTTH) e non Fiber To The Cabinet. Questo cambia tutto, poiché la fibra ti entra in casa. Loro arriveranno a posare tanti apparati che si trovano ad una distanza tra i 5 e i 50 metri dalle singole abitazioni. Quando l’utente deciderà di avere il servizio, tramite le aziende convenzionali, porteranno la fibra in casa (può passare negli scavi di adduzione di luce, acqua ecc, senza interferenza). La velocità garantita in download 100mb/s, upload 30 mb/S. Le case ai margini del paese, invece, avranno un download di 30 mega”.

La FTTH non è altro che una sigla per dire che la fibra ottica arriva fin dentro le abitazioni, mettendo quindi a completa disposizione l'intera velocità di navigazione, mentre nell'esistente la fibra si ferma nelle gabine con conseguente rallentamento del segnale. Il progetto è reso possibile dalla convenzione tra ministero per lo Sviluppo Economico, Regione Emilia Romagna, Comuni e Infratel Italia, società "in house" del Ministero.

La convenzione ha permesso l'emissione da parte di Infratel del primo bando di gara per la costruzione e la gestione di una rete a banda ultra larga nelle cosiddette "aree bianche" o "a fallimento di mercato", vinto da Open Fiber. Grazie a FESR (Fondo Europeo di Sviluppo e Regione) e a FSC (Fondo Sviluppo e Coesione) nel comune di Berra ci sarà un investimento di € 1.216.454,34  di cui 34.568,64 oneri per la sicurezza e verranno interessate 3382 unità immobiliari.

I lavori, che inizieranno a breve, avranno una durata di 236 giorni.

(d.m.b.)


9.8.18