Serravalle e dintorni...

BERRA, ULTIMO GIORNO DI SCUOLA PER LA SCUOLA MATERNA PARROCCHIALE
- CHIUDE PER SEMPRE LA "MONSIGNOR ANGELO STRANI" -

 

 
Berra. Oggi (venerdì 29 giugno 2018) ultimo giorno di scuola per la materna parrocchiale paritaria “Monsignor Angelo Strani” di Berra, ultimo in tutti i sensi perché oggi pomeriggio (29 giugno) alle ore 16 sarà l’ultimo volta che suonerà la campanella, dopodiché la scuola chiude per sempre i battenti.

Non è certo una pioggia a ciel sereno quella che arriva ma un temporale preannunciato. E a farlo fu l’allora parroco e Direttore della scuola don Leonardo Bacelle, che, con una lettera inviata ai genitori nel gennaio del 2017, comunicò: ”A far data dal venerdì 29 giugno 2018 la Scuola cesserà ogni sua attività. Se però al termine delle iscrizioni di febbraio 2017 non avremo raggiunto il numero legale di 18 bambini (art. 9 DPR81/2009) non saremo in grado di garantire l’apertura per l’anno scolastico successivo. Pertanto ci vedremmo costretti a cessare ogni attività dal venerdì 30 giugno 2017”.

Ed è quanto sta succedendo. Attorno a queste parole nacque tanta polemica, che don Leonardo non avrebbe voluto: la sua fu una lungimiranza dettata da una consapevolezza e conoscenza del territorio e dei dati in possesso, che lo portò a dire questo.

Successivamente e a diversi livelli vi furono tentativi di salvaguardare il servizio, ma senza il voluto risultato.

Ed ora le strade sono già segnate. Dal prossimo anno scolastico i circa dieci bambini dell’età scolare della materna residenti a Berra dovranno recarsi in una delle due scuola statali presenti sul territorio comunale, nelle frazioni di Cologna e Serravalle.

In questo caso l’amministrazione ha già dato dei forti segnali di indirizzo: ”Per chi frequenterà la scuola materna di Cologna ci sarà la mensa e la colazione gratis per tutto l’anno scolastico per gli utenti non residenti nella frazione di Cologna”.

Questo perché nella scuola di Serravalle sono già presenti oltre 30 bambini mentre a Cologna, per via di un numero ridotto, la scuola è a rischio chiusura. Alcuni genitori però, per via di una logistica favorevole, hanno comunicato la loro intenzione di iscrivere il proprio bimbo a Serravalle. Il prossimo anno scolastico si preannuncia incerto per le materne del comune di Berra.

(d.m.b.)


UN PO' DI STORIA -

Nel 1902 la parrocchia di Berra fu retta da un sacerdote di origine berrese, don Angelo Strani: gli Strani erano una famiglia profondamente legata alla comunità. La sua idea di fondare un asilo per l’infanzia si fa strada, nella coscienza che la popolazione non può essere lasciata a se stessa, che la gioventù ha bisogno di guide e di orientamenti, che vanno sostenute le esigenze spirituali, ma insieme a quelle materiali, così carenti nella stragrande maggioranza dei suoi parrocchiani.

Nel marzo del 1911 posa la prima pietra dell’opera che ancora oggi è dedicata alla sua memoria. Don Angelo prima di partire con un impegno così gravoso per la piccola comunità berrese si era assicurato la collaborazione della congregazione delle suore di don Luigi Guanella (Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza) una grande figura di "santità sociale" di cui è piena la storia religiosa dell’ottocento. 

In pochi mesi il nuovo edificio fu costruito e nell’ottobre del 1911 (neppure otto mesi dall’inizio) viene inaugurato e don Luigi Guanella viene a Berra accompagnando le prime tre suore, suor Angela Tornielli, suor Ines Lotti, suor Rosa Brambilla, che subito inizieranno il loro apostolato tra i bimbi di Berra. Le suore "guanelliane", che in seguito prenderanno in gestione anche l’asilo di Cologna (anche questo chiuso da tempo), svolgeranno la loro opera per circa 90 anni, fino all’inizio del secolo attuale.

La mancanza di suore "costrinse" il parroco don Leonardo Bacelle ad un cambiamento: con gradualità inserì nell'educazione insegnanti laiche, che perdurarono fino ad oggi.

(d.m.b. ha collaborato d.c.) 


29.6.18