Serravalle e dintorni...

FUSIONE BERRA-RO: ISTRUZIONI PER L'USO DEL REFERENDUM

 

 

Serravalle. Attorno a questo referendum ci sono molte cose da sapere. Proviamo a dirne alcune, quelle che sembrano pi¨ significative.

  • Chi regola questa fusione Ŕ una legge Regionale e quindi potrebbero esserci disparitÓ nei confronti di altre realtÓ.

  • Il referendum Ŕ stato promosso dalle singole amministrazioni comunali ed anche il voto referendario avrÓ una valenza dei singoli comuni.

  • PerchŔ avvenga la fusione il SI dovrÓ vincere in entrambi i comuni.

  • Il risultato del referendum deve assere approvato dai rispettivi consigli comunali.

  • Nella scheda referendaria, oltre al quesito e ai naturali Si e No, gli elettori troveranno anche la o le proposte del futuro nome del nuovo comune: si dovrÓ indicare la preferenza.

  • Nella delibera inviata alla regione fino a questo momento sono statai indicati due nomi: Lavezzola e Terre del Po.

  • SarÓ comunque la Regione che darÓ il via libera a queste proposte.

Nell'incontro a Serravalle sono state fatte anche altre proposte e quella che pare pi¨ gettonata Ŕ BerraRo o, meglio ancora, BerRo.

Qualcuno ha lanciato la proposta di fare, come hanno fatto in altri comuni, un concorso scolastico, tra gli studenti delle scuole locali, per la proposta di altri nomi.

Questo per˛ non piace a tutti perchŔ la convinzione Ŕ quella che poi a decidere i nomi siano le insegnanti e non gli alunni.

Staremo a vedere.

 (b.m.d.)


19.5.18