Serravalle e dintorni...

 

BERRA, IL CONSIGLIO COMUNALE RESPINGE A MAGGIORANZA LA MOZIONE DI "UNITI PER BERRA" SULLA MESSA AL BANDO DEL COMUNISMO
- MERCOLEDI' 28 MARZO 2018 -
 


Bigoni e Salvini
Berra. Dopo rinvii e sospiri finalmente la Mozione presentata dal gruppo “Uniti per Berra”, gruppo che raccoglie la Lega Nord e Forza Italia, capeggiata dal leghista Stefano Bigoni, è arrivata in Consiglio Comunale e riguarda la "Messa al bando dell’ideologia Comunista".

“Si tratta di un fatto prettamente politico, che non ha nulla a che vedere con la nostra vita amministrativa, un passaggio che però andava fatto – spiega Bigoni – il chiaro intento era quello di condannare, alla pari di quanto fatto dal parlamentare Fiano con l’estrema destra, anche l’estrema sinistra, non riferendomi certo all’operato dei comunisti in Italia, ma ad altro, come ad esempio la Corea del Nord o il Venezuela, tanto per rimanere sull’odierno e come citato sulla mozione.

Ritengo che gli estremismi vadano parimente condannati perché non hanno portato e non porteranno mai positività alla nostra vita quotidiana. Evidentemente però tutto questo è stato travisato, non capito, e così ci siamo dovuti ascoltare una lezione di storia, interessante ed esaustiva del sindaco, ma che nulla aveva a che vedere con la Mozione”.

Alla fine la mozione è stata respinta, con i voti contrari della maggioranza e i voti favorevoli dei due gruppi di opposizione.

(d.m.b.) 


31.3.18