Serravalle e dintorni...

 

BERRA, VOCI DI CHIUSURA PER LA SCUOLA MATERNA PARROCCHIALE
 

 


 

Berra. A distanza di un anno si ripropone il rischio di chiusura della scuola materna paritaria parrocchiale mons. Angelo Strani: si ripresenta così il problema sollevato poco più di un anno fa, quando l'allora parroco don Leonardo Bacelle, assieme ai dipendenti, ne comunicavano la chiusura.

Successivamente e per scongiurarne la chiusura si tenevano diversi incontri dove alla fine ne uscì la volontà da parte dell’amministrazione comunale di formare un "Polo dell'infanzia", all'interno dello stabile di via Montessori, attualmente occupato dal nido “Pollicino Verde”.

L'anno scolastico 2016/17 terminò senza problemi; a settembre del 2017, con l'inizio del nuovo anno scolastico, le cose erano già cambiate: scongiurata nuovamente la chiusura, la materna mons. Angelo Strani riaprì regolarmente, per affrontare l’anno scolastico in corso.

Ora però ci si trova nuovamente a fare i conti, con il numero di bambini, sempre in calo costante, e con una gestione che fatica a sostenere le spese. Come dire che l'allora parroco don Leonardo Bacelle (ora parroco di Coccanile), presente a Berra da 25 anni, con altrettanti a dirigere la scuola materna, era stato lungimirante.

Con la riproposta del problema qualche cosa si sta già muovendo. Le ipotesi sono molte, a partire da qualche suggerimento arrivato dalle frazioni: chiudere la materna di Berra ed usufruire, a discrezione dei genitori, di quelle statali di Cologna o Serravalle, che già qualche genitore pratica.

L'amministrazione comunale ha già avuto un incontro con i genitori dei bambini e a quanto trapela la “promessa” è che in una qualche maniera la materna a Berra continuerà ad esserci. Quindi rispunta la nascita del "Polo dell'infanzia", già più volte auspicato. Ma se ciò dovesse avvenire la scuola non sarà più privata ma potrebbe diventare statale; in questo caso ritorna l’incubo numerico, con tre scuole aperte e pochi bambini.

Insomma una girandola di ipotesi e nessuna certezza, nemmeno quella della già annunciata chiusura della materna mons. Angelo Strani.

(m.b.)


4.2.18