Serravalle e dintorni...

- ATTIVITA' DELLA POLIZIA DI STATO -
FUORI PERICOLO IL TURISTA SALVATO DA UN EQUIPAGGIO DELLA POLIZIA DI STATO
- 24 LUGLIO 2015 -

Si è completamente ripreso l’uomo di 68 anni salvato grazie al provvidenziale massaggio cardiaco operato dall’Agente della Polizia di Stato componente di un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna “Orientale” di Bologna che il 19 giugno scorso, nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Ferrara per il contrasto all’abusivismo sul litorale adriatico comacchiese, era di pattuglia in località Lido delle Nazioni (FE).

Il Questore Sbordone e i componenti del citato equipaggio si sono recati nella mattinata odierna al Reparto di Cardiologia dell’Ospedale del Delta di Lagosanto per una visita  all’uomo che ormai ripreso dopo il grave incidente è in attesa di essere dimesso. Come sottolineato dai medici del Reparto, l’immediato intervento posto in atto, con massaggio cardiaco prolungato e mai interrotto, ha sicuramente permesso di rianimare e poi stabilizzare l’uomo e, di fatto, di salvargli la vita. Senza le citate manovre, assicurano i sanitari, l’uomo in condizioni critiche non avrebbe avuto scampo.

Erano le ore 11 quanto l’equipaggio transitando in via Repubblica di San Marino - località Lido delle Nazioni, veniva sollecitato ad intervenire da una persona anziana, la quale segnalava la presenza di un uomo a terra colto da malore. Immediatamente, i tre componenti l’equipaggio, correvano sul posto ed in particolare il uno di loro iniziava ad effettuare manovre rianimatorie  con massaggio cardiaco nei confronti dell’uomo, in attesa che sul posto giungesse personale medico, nel frattempo avvertito. Una volta sul posto il personale sanitario constatava la gravità della situazione, infatti il personale della Polizia di Stato continuava a collaborare con il personale sanitario nel tentativo di rianimare il paziente privo di sensi, anche tramite l’utilizzo di defibrillatore. Durante le operazioni di assistenza sanitaria, durate circa 40 minuti, il personale della Polizia di Stato ha fornito ampia collaborazione, su richiesta dei sanitari, risultata poi fondamentale nel tentativo di salvare la vita al paziente. Quest’ultimo, una volta trasportato presso una struttura ospedaliera veniva ricoverato con la diagnosi di arresto cardiaco a IMA inferiore.


26.7.15                  Contatore visite