Serravalle e dintorni...

SERRAVALLE, IL "COMITATO" LOTTA PER NON PERDERE LE SCUOLE


Le scuole di Serravalle
Serravalle. Il neonato "Comitato Scuola" di Serravalle, nato dal raggruppamento di molti cittadini e genitori della popolosa frazione berrese, con lo scopo di evitare la chiusura delle scuole elementari del paese, già previste per l'anno scolastico 2016-17, non perde un colpo: lunedì sera si è ritrovato in una pubblica assemblea presso la sala del centro civico, ancora una volta gremita, a significare l'importanza dell'argomento.

Ancora una volta il comitato, coordinato da Leonardo Peverati, ha illustrato ai partecipanti la proposta da presentare agli amministratori, che dovrebbero attentamente valutare.

D'altro canto gli amministratori berresi hanno già illustrato e motivato il perché le scuole di Serravalle non possono continuare ad esserci, con una spiegazione seria e concreta, tenendo ben presente che alla fine saranno loro i titolari di tale decisione. Non è detto che la proposta fatta dal "Comitato Scuola" tenga presente solamente il fatto di non chiudere le scuole elementari di Serravalle: è possibile che la proposta arrivi ad una ridistribuzione delle scuole nel territorio comunale.

La cosa certa però è che se il Comitato vuole che questo documento, che convenzionalmente continua ad essere chiamato "Ordine del Giorno", arrivi tra i banchi dell'assise berrese, deve essere firmato da un consigliere, a meno che, una volta presentato, il sindaco Eric Zaghini non decida di farsene carico e presentarlo in prima persona al consiglio comunale, cosa auspicabile.

In attesa quindi che questo documento venga stilato nei dettagli e reso pubblico "Il gruppo "Uniti per Berra" si defila - spiega il capogruppo Stefano Bigoni - perché riteniamo che quella intrapresa sia la strada giusta. Come gruppo siamo comunque attenti al problema e, perché no, sottoscrivendolo nel caso fosse condivisibile». Un argomento, quello relativo alla scuola elementare del paese, che continua a tenere banco.

Serravalle, che conta un maggior numero di abitanti rispetto a Berra che è il capoluogo, è deciso a dare battaglia e sta facendo di tutto per non perdere le proprie scuole elementari.

(d.m.) La Nuova Ferrara del 24 giugno 2015


25.6.15                                    Contatore visite