Home - Album - Avvenimenti - Collabora - Comune di Berra - Cookie Policy - Dintorni - Associazione Palio - Eventi - Guestbook - Immagini - Informazioni - Interventi - LeOpinioni - Links - Misteri e c... - Notizie  - Parrocchia News - Politica Locale - Primo Piano - Storia - Strade - Territorio

 

Serravalle e dintorni...

OTTOBRE CULTURALE

SERRAVALLE: CONCERTO D'ORGANO DI GIANMARIA RAMINELLI
- VENERDI' 1 NOVEMBRE 2013 IN CHIESA PARROCCHIALE -
 


Il depliant a disposizione dei presenti per seguire il programma del concerto

Il programma del concerto

Don Giorgio introduce la serata

Visione d'insieme

Chiara Raminelli legge titoli e spiegazioni di ogni brano musicale

Gianmaria Raminelli di spalle durante l'esecuzione di un brano

Fine concerto

Il prof. Giovanni Raminelli, padre del protagonista della serata

Gianmaria all'organo

Un primo piano dell'artista
Serravalle. Non c'è che dire, la bravura di Gianmaria Raminelli è fuori discussione. Padroneggia uno strumento complicato e faticoso come l'organo donando emozioni e sensazioni a getto continuo; senza mai sbagliare una nota o un tempo musicale, segno di un "allenamento" continuo e di una passione sincera. Se si pensa che il nostro giovane talento deve pure studiare all'università non resta che rimanere incantati di fronte alla sua bravura e al suo impegno costante e, direi, testardo. Anche se, bisogna ammetterlo, è seguito da tanto padre anche lui artista di talento (nonché conosciuto storico) come Giovanni Raminelli.

La serata di venerdì 1° novembre cominciava con il riempirsi di gente nella chiesa parrocchiale di Serravalle grazie al richiamo del nome e soprattutto del talento di Gianmaria Raminelli che ormai, di concerti, ne ha al suo attivo decine e decine. E tutto questo nonostante la giovanissima età che, tuttavia, non gli è affatto di impedimento per una promettente carriera.

Dopo l'introduzione, breve, del parroco don Giorgio, prendeva la parola Chiara Raminelli che spiegava ai presenti (muniti comunque di opuscolo esplicativo) titoli e caratteristiche dei brani da eseguire: Chiara spiegava e poi Gianmaria eseguiva senza lasciare tempo in mezzo in un girotondo di brani che andavano da Mozart a Bach e, specialmente, a Verdi al quale la serata era dedicata in considerazione del duecentesimo anniversario della sua nascita.

Non quindi musiche solamente "di chiesa" e neppure studiate per organo, al quale però erano state adattate.

Una serata stupenda tale da riempire le anime dei presenti saziandole delle armonie che la bravura di Gianmaria Raminelli riusciva a infondere. Complimenti.


1.11.13