Serravalle e dintorni...

UN AUSPICIO PER CHI CI RAPPRESENTA IN COMUNE
UNITA' DI INTENTI SUI PROBLEMI CONCRETI
- di Leonardo Peverati -

 


Il consiglio comunale riunito

L'intervento doveroso del sindaco è ineccepibile.
I cani, tenuti irregolarmente in via Bosco a Berra, sono stati sequestrati a seguito di un’ordinanza di Eric Zaghini e sono stati trasferiti al canile di Ferrara, dove dovranno restare fino al termine degli accertamenti del caso.

Bene Eric, non solo hai fatto bene, ma farai altrettanto bene nell'agire sempre così ogni qualvolta ce ne fosse la necessità.
La gente è stanca e non ne può più! Il non reagire con chi delinque, da parte dell'autorità costituita, è giustamente percepito come un intollerabile sopruso, inaccettabile per chi fa continuamente il proprio dovere.

Un mio auspicio rivolto all'intero consiglio comunale.
Il momento non è dei migliori, le possibilità d’intervento degli amministratori locali nei vari settori della vita pubblica, in particolare dei sindaci, sono ridotte al lumicino, a volte sono inesistenti; per fare elenchi che ci riguardano, impiegheremmo ore.

Pur mantenendo ognuno la propria identità, concordia e unità d’intenti sono auspicabili!!
Da Berra non si costruiscono i destini né del P.D. né, tanto meno, quelli della Lega di Salvini.
Così dunque, come dico all'amico Bigoni di non esagerare e capire le difficoltà dell'amministrare, dico al Sindaco di non minacciare denunce "diffidando".
A mio modesto avviso, entrambi gli atteggiamenti risultano essere, agli occhi dei cittadini, una semplice scaramuccia politica che non porta alcun risultato concreto.

Senza offesa per nessuno.


Leonardo Peverati


22.2.15                             Contatore visite